2011 - N°3 NoteModenesi - Lavoro e festa

Note Modenesi 3/2011

Periodico di cultura politica a cura

del Centro culturale Francesco Luigi Ferrari

 

 

Lavoro e festa

 

 

Sommario

 

Editoriale

di Gianpietro Cavazza

 

Dare valore al tempo

I diversi modi di vivere il lavoro e la festa: intervista al sociologo Riccardo Prandini

di Roberto Bergonzini

 

Le regole della festa

Tra festa e tempo libero c’è differenza e forse è per quest’ultimo che non c’è più tempo: intervista all’antropologa Matilde Callari Galli

di  Linda Petracca

 

Organizzare il lavoro nell’ottica del bene comune

Flessibilità familiare e flessibilità sul lavoro per un circolo virtuoso e non vizioso

di Laura Solieri

 

L’albero della vita

Il valore della festa nelle diverse culture e religioni

di Luigi Vaccari

 

Riscopriamo insieme i veri valori delle festività

Dalle associazioni di categoria un appello per ritrovare il senso del riposo dal lavoro dopo le polemiche sulla giornata nazionale del 17 marzo

di Sara Zuccoli

 

Educare al lavoro e alla festa per una vita buona

La lettera pastorale dell’Arcivescovo di Modena-Nonantola Antonio Lanfranchi

di Laura Solieri

 

Domaniche di chiusura, d’accordo industria e sindacati del commercio

Il dibattito in chiave modenese dopo l’istituzione delle nuove festività

di Giancarlo Scarpa

 

Le feste del mondo contadino

Quando la campagna dettava i ritmi

di Sara Zuccoli

 

Tempo di pace e relazioni

Come vive il tempo della festa chi lavora e chi un lavoro non ce l’ha

di Lucia Truzzi

 

Domenica? Si guadagna di più. Ma che fatica…

Musicisti, camerieri, cuochi e dj: ecco l’esercito che durante le feste non si ferma mai

di Sara Zuccoli

 

Mondo del lavoro: consultare attentamente il foglio illustrativo

Effetti collaterali desiderati: sensibilità dirigenziale e speranza per le nuove generazioni

di Laura Solieri

 

Alessia, Andrea e Erika in: Lavorare, un diritto necessario

Dialogo tra fortunati ragazzi lavoratori, fra alienazione, stress e speranze

di Linda Petracca

 

Vi canto la festa che vorrei

Intervista al cantante monzese Luca Urbani, autore di un brano incentrato sulla difficoltà dei legami sociali

di Sara Zuccoli

 

Anche la letteratura ironizza sui rapporti sociali fasulli

“Che la festa cominci” è una satira tagliente di Niccolò Ammaniti sulle maschere Vip dei nostri giorni

SEDE

Palazzo Europa - Via Emilia Ovest, 101 - 41124 Modena
Come raggiungerci

T.+39 059 334537
F.+39 059 829056
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CODICE FISCALE: 80019230368