IL PROGETTO

Free to Choose (“liberi di scegliere”) è un progetto europeo ideato dalla Anne Frank House di Amsterdam, che coinvolge 11 Paesi europei.
Partner italiano è il Centro Culturale Francesco Luigi Ferrari di Modena.
Il progetto è stato finanziato con il sostegno della Commissione europea e con il contributo dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna . Il progetto combina 2 attività principali:
  1. il tour della mostra internazionale “Anne Frank, una storia attualenella sua versione completamente rinnovata
  2. una serie di dibattiti introdotti dalla visione di videoclip e gestiti grazie agli utili suggerimenti forniti dal manuale didattico

 

Scopo del progetto è affrontare il tema della tensione esistente tra la difesa dei diritti fondamentali e i principi della democrazia: i diritti vanno intesi come assoluti e non soggetti ad alcuna restrizione? Cosa accade quando i diritti fondamentali sono in conflitto tra di loro? O se la sicurezza di una società democratica è minacciata?
Free2choose esamina situazioni reali, comuni, nelle quali uno o più diritti fondamentali entrano in conflitto tra di loro o con la salvaguardia delle leggi democratiche.

Chi partecipa al progetto è invitato a organizzare, nella propria comunità (scuola, gruppo classe, comunità di adulti, ecc.) uno o più dibattiti, introdotti dalla visione di videoclip realizzate appositamente per il progetto Free2choose. I brevi filmati mettono in rilievo cinque temi: libertà di parola, di religione, di stampa, di dimostrazione e diritto alla privacy. I filmati pongono delle domande/dilemmi ai visitatori e li invitano a compiere una scelta, riflettendo in modo critico sulle limitazioni, sulla libertà, sull’importanza attuale dei diritti fondamentali e della salvaguardia della democrazia. 
I diritti fondamentali sono introdotti da un personaggio animato (chiamato “Fred”) che rappresenta il filo conduttore e l’immagine del progetto Free2Choose.

Per ognuno dei 5 diritti fondamentali, sono state realizzate due videoclip che propongono delle domande/dilemmi ai visitatori e li invitano a compiere una scelta.

Le domande che vengono proposte ai visitatori sono basate su situazioni reali e non ci sono risposte giuste o sbagliate.

Il DVD che riunisce le videoclip è realizzato in tutte le lingue dei Paesi aderenti.
Oltre a  questo DVD ogni partner locale  ne dovrà aggiungere altri che più si adattano al contesto e ai problemi nazionali, per arricchire il dibattito con temi che toccano maggiormente il quotidiano dei ragazzi.

Il centro culturale Francesco Luigi Ferrari ha realizzato tre video:

1. Libertà d’espressione: il caso Fabri Fibra

Scarica

 


2. Libertà d’espressione: la satira religiosa

    Scarica


3. Libertà di culto: piscina e donne musulmane

Scarica